Ground Handling

Rivolto a:

Piloti in possesso di attestato AeCi ed assicurazione in corso di validità 

Descrizione:

Un buon volo parte con un buon decollo.

Corso pratico di controllo della vela a terra, principalmente incentrato sull'esecuzione di una serie di esercizi e giochi sia in campetto che in decolli di diversa tipologia e caratterizzati da varie intensità di vento mirato ad ottenere un perfetto controllo del mezzo per decollare in massima sicurezza e poter affrontare voli in dinamica su piccoli costoni o dune con continui stacchi ed atterraggi.

Numero partecipanti:

1 pilota

Durata:

Le lezioni durano 2 ore ciascuna ed il loro numero varia a seconda dell'esigenze del pilota.

Dove:

L'attività addestrativa viene svolta sui nostri campetti e decolli.

Attrezzatura:

L’attrezzatura di volo utilizzata deve essere accompagnata da omologazione e certificato di revisione qualora abbia superato le 100h di volo. La scuola tuttavia mette a disposizione l'attrezzatura per le prime giornate di lezione, così da non rischiare di rovinare la propria.

Vista l’esigenza di immediata interazione tra Istruttore ed allievo, l’uso della radio (VHF o LPD/PMR) fornita di auricolare è obbligatorio.

Programma:

Affinamento sensibilità in gonfiaggi,
decolli fronte e rovescio, con qualsiasi intensità di vento e tipo di pendenza, in massima sicurezza. 
gestione vela con elevatori,
giochi con l'ala: corse laterali, risalite di pendenze, arrampicata su ostacoli.
 

Normativa:

Il corso è aggiornato e disciplinato dalle seguenti normative:

• Legge 106 del 25 marzo 1985; 


• Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Decreto 22 novembre 2010 Caratteristiche degli apparecchi per il volo da diporto o sportivo di cui all'allegato tecnico alla legge 25 marzo 1985, n. 106; 


• Decreto del Presidente della Repubblica del 9 Luglio 2010 n° 133; 


• Regolamento Tecnico-Operativo-Didattico AeCI per il Volo da Diporto o Sportivo con apparecchi privi di motore (VDS/VL) approvato dal Ministro delle Inftrastrutture e Trasporti con decreto prot. 247 del 15 luglio 2015