I nostri corsi S.I.V.:

 

Rivolto a:

Piloti in possesso di attestato AeCi ed assicurazione in corso di validità 

Descrizione:

Corso avanzato per piloti interessati a comprendere i comportamenti della propria attrezzatura nelle configurazioni inusuali dell’ala, necessario per migliorare la sensibilità di pilotaggio ed apprendere la corretta gestione del mezzo in ogni situazione e condizione di volo, che accompagna il pilota fino ad apprendere i rudimenti del volo acrobatico e provare l'esperienza del lancio dell'emergenza. Un corso indispensabile nel bagaglio di conoscienze di qualsiasi pilota. Se ne consiglia vivamente la partecipazione anche con ricorrenza annuale per poter irrobustire il proprio livello di consapevolezza e sicurezza di volo.

Numero minimo partecipanti:

6 piloti.

Durata:

3 giorni  (venerdi, sabato, domenica)

Dove:

L'attività addestrativa viene svolta su specchio d'acqua di adeguate dimensioni e spesso utilizziamo la collaudatissima Malcesine, sul Lago di Garda.

Attrezzatura:

L’attrezzatura di volo utilizzata deve essere accompagnata da omologazione e certificato di revisione qualora abbia superato le 100h di volo.

Vista l’esigenza di immediata interazione tra Istruttore ed allievo, l’uso della radio (VHF o LPD/PMR) fornita di auricolare è obbligatorio.

Programma:

Il corso si compone di una parte didattica (spiegazioni delle manovre anche attraverso supporti audiovisivi) ed una pratica (preparazione e controllo materiali; volo radio-guidato con pre e post-briefing). Il corso propone due livelli di addestramento, sia basico che intermedio, a seconda del livello dell’allievo partecipante.

S.I.V. I° Livello (Basico):

  • Tecniche di discesa rapida: orecchie con acceleratore - grandi orecchie con acceleratore - cenno di spirale con uscita controllata.
  • Sensibilità di pilotaggio: beccheggio sul pendolo (lieve) - inversioni di rollio in asse - pilotaggio a bassa velocità.
  • Assetti inusuali: asimmetrica non trattenuta e controllata (non accelerata) - asimmetrica non trattenuta e non controllata (non accelerata) - asimmetrica trattenuta e controllata (non accelerata) - chiusura frontale (non accelerata).
  • Lancio del paracadute di soccorso (vivamente consigliato)

 

S.I.V. II° Livello (Intermedio):

  • Tutte le manovre del SIV basico, più:
  • Tecniche di discesa rapida: stallo di B - spirale controllata.
  • Sensibilità di pilotaggio: beccheggio sul pendolo (ampio) - wing over (fino a 90°) - avvicinamento allo stallo simmetrico - avvicinamento allo stallo asimmetrico.
  • Assetti inusuali: asimmetrica non trattenuta e controllata (parzialmente accelerata) - asimmetrica non trattenuta e non controllata (parzialmente accelerata) - asimmetrica trattenuta e controllata (parzialmente accelerata) - chiusura frontale (parzialmente accelerata).
  • Lancio del paracadute di soccorso (vivamente consigliato)
  • In ogni caso  l’attività didattica di cui sopra viene svolta con gradualità, personalizzando l'addestramento secondo le esigenze degli allievi, con la finalità di perseguire gli obiettivi didattici. 

In ogni caso  l’attività didattica di cui sopra viene svolta con gradualità, personalizzando l'addestramento secondo le esigenze degli allievi, con la finalità di perseguire gli obiettivi didattici. 

Ai partecipanti vengono forniti:

  • imbarcazione a motore di appoggio; 
  • video in HD delle prove effettuate in acqua; 
  • telecamera on-board da tenere al piede durante il volo;
  • salvagente ad apertura al contatto dell'acqua.
  • sacchetti a tenuta stagna per l'impermeabilizzazione delle radio.

Normativa:

Il corso è aggiornato e disciplinato dalle seguenti normative:

• Legge 106 del 25 marzo 1985; 


• Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Decreto 22 novembre 2010 Caratteristiche degli apparecchi per il volo da diporto o sportivo di cui all'allegato tecnico alla legge 25 marzo 1985, n. 106; 


• Decreto del Presidente della Repubblica del 9 Luglio 2010 n° 133; 


• Regolamento Tecnico-Operativo-Didattico AeCI per il Volo da Diporto o Sportivo con apparecchi privi di motore (VDS/VL) approvato dal Ministro delle Inftrastrutture e Trasporti con decreto prot. 247 del 15 luglio 2015.